Trova portafogli pieno di soldi e lo restituisce: la reazione del proprietario. Una storia davvero incredibile


 

Nonostante tutto, e nonostante quel che si dica, storie di questo tipo ci confermano che in Italia c’è ancora speranza: perché di persone oneste ce ne sono, eccome! È per questo che oltre il bombardamento di tragedie e negatività, è bene dare anche notizie così. Quando è arrivata in caserma, insieme ai carabinieri ha trovato anche ragazzo senegalese di 19 anni ospite del Residence Felicioni di Roseto. Era stato lui a trovare in una strada del comune abruzzese quel portafogli pieno di soldi, con all’interno quasi 500 euro. Non ci ha pensato un minuto in più: l’ha portato subito ai militari. A smarrirlo era stato il titolare di un’impresa edile di Roseto, di 41 anni, scendendo dal suo camion, in prossimità della pineta a ridosso della stazione ferroviaria, lato mare, dove ha un cantiere operativo. I carabinieri hanno così subito riconsegnato il portafogli al 41enne e questi ha voluto ringraziare quel giovane migrante. Non si è fermato solo alle parole, ma ha fatto un gesto davvero commovente. (Continua a leggere dopo la foto)




L’uomo ha deciso di premiarlo e ringraziarlo dandogli subito una somma di denaro, ma poi ha stupito quel giovane così onesto offrendogli anche un posto di lavoro nella sua impresa edile. La storia è riportata da Cityrumors.it. “Mi sono accorto solo successivamente di aver perso il portafogli”, racconta l’imprenditore abruzzese, “e ho sperato che qualcuno lo trovasse per riavere quanto meno i documenti. Dopo un paio d’ore ho ricevuto la telefonata dei carabinieri della locale stazione che mi avvertivano che era stato ritrovato. Quando sono andato in caserma ho trovato il ragazzo che lo aveva rinvenuto”. (Continua a leggere dopo la foto)



I militari dell’Arma intanto avevano redatto un verbale riportando tutto ciò che era nel portamonete: 370 euro in contanti, un assegno di 100 euro, monetine per un paio di euro, carte, bancomat e altri documenti. Alcuni forse avrebbero tenuto per sé i soldi e gettato via tutto il resto. Non il 19enne, protagonista di questo bellissimo gesto, a cui sicuramente quel denaro avrebbero potuto far comodo. L’onestà e la bontà pagano ancora: questo è un messaggio che tutti dovrebbero avere ben in mente. (Continua a leggere dopo la foto)  



 

Poco tempo fa era avvenuto un altro fatto simile ad Acilia, periferia di Ostia. Un fortunato 58enne residente nel quartiere, si è visto restituire il borsellino che aveva smarrito, con il suo contenuto intatto. A trovare il portafogli un cittadino onesto che l’ha trovato a due passi da un bar e si è affrettato a portarlo nella vicina caserma dei carabinieri. I militari hanno così rintracciato il fortunato proprietario del malloppo, che con sua grande stupore ha ritrovato l’intera cifra smarrita (2800 euro) precipitandosi in caserma a recuperare il portafogli.

 

Ti potrebbe interessare anche: Capri, turisti tedeschi rubano portafogli a operaio napoletano