A 7 anni è in menopausa: aveva avuto il primo ciclo mestruale a 2 anni


Non c’è dolore peggiore per una madre che quello di vedere sua figlia soffrire. Tam Dover ha una figlia di 7 anni, Emily che, “è diventata signorina” a 2 anni. Quando aveva 24 mesi alla piccola è spuntato il seno e ha iniziato ad avere tutti i sintomi della pubertà. Già da due anni, quindi da quando ne aveva 5, la bambina è in menopausa. Ovviamente la bambina, a scuola, è vittima dei bulli che la deridono perché “diversa”. Per Tam e suo marito il dolore è immenso. E il dolore è immenso anche per la piccola Emily che non ha mai vissuto l’infanzia e si è subito ritrovata in un corpo da adulta.

Alla piccola è stata diagnosticata la malattia di Addison, che le impone di sottoporsi regolarmente a test genetici. “È straziante – ha raccontato Tam alla rivista It’s your day – non riesco a trovare vestiti per lei per via del suo seno. È una bambina di 7 anni ma sembra una 17enne. Lei si chiede perché abbia peli e seno e per noi è difficile spiegarle il perché”. La mamma, originaria di Central Coast, nel Nuovo Galles del Sud, aveva raccontato la storia della figlia al Mirror. Continua a leggere dopo la foto




Per Tam è terribile vedere sua figlia affrontare la menopausa con tutto ciò che comporta. La piccola Emily è “diversa” e ha una diversa consapevolezza del suo corpo rispetto agli altri coetanei che non perdono occasione per prenderla in giro. “La prima volta che le è venuto il ciclo credeva di essersi fatta la cacca nelle mutandine”. Ora la madre ha paura: “Non voglio che la mia Emily soffra troppo per quello che sta vivendo”. Quando è nata, Emily era una bimba normale, come i suoi fratelli. Poi ha iniziato a crescere alla velocità della luce. Continua a leggere dopo la foto



Aveva problemi: aveva dolori inspiegabili e problemi a dormire. A due anni aveva il seno e un forte odore corporeo, uguale a quello degli adolescenti. Così i genitori hanno scoperto che la bambina aveva la malattia di Addison, una malattia che comporta che le sue ghiandole surrenali non producano abbastanza ormoni steroidei. I trattamenti per non far stare troppo male la bambina sono molto costosi e ora Tam ha creato una pagina GoFundme di raccolta fondi per poter garantire alla bambine le cure necessarie. Continua a leggere dopo la foto



 

All’età di cinque anni ha iniziato il trattamento per la terapia ormonale sostitutiva, un’iniezione di tre mesi molto costosa, appunto, e piena di effetti collaterali. I genitori sono due persone semplici e hanno anche altri figli e non possono permettersi trattamenti così costosi (più di 1.000 euro ogni trattamento). “Emily vorrebbe solo essere una bambina normale e fare cose da bambina normale, speriamo che un giorno possa realizzare il suo sogno”.

Ha il primo ciclo a 3 anni e a 5 resta incinta e partorisce: la storia choc di Lina