Ha il primo ciclo a 3 anni e a 5 resta incinta e partorisce: la storia choc di Lina


Quando la pancia di Lina Medina iniziò a crescere, i medici non ebbero dubbi: la piccola aveva un tumore, un grosso tumore. Lina aveva solo 5 anni e non c’era altra spiegazione se non quella di una grave malattia. La verità choc arrivò poco tempo dopo: la piccola fu sottoposta a numerosi accertamenti medici e venne fuori che era incinta. Incinta di 7 mesi. La bimba, purtroppo, era stata violentata. Poco tempo dopo diede alla luce un bimbo perfettamente in salute.
Sono passati 80 anni dal giorno in cui Lina partorì e nessuno è mai riuscito a strapparle il primato: è ancora Lina Medina la persona più giovane ad aver mai partorito. Lina Medina è peruviana: nata nel 1933 in un piccolo villaggio delle Ande ha avuto una storia veramente assurda. Un giorno, quando Lina aveva 5 anni, la madre notò che la sua pancia si era gonfiata in un modo “strano”. Continua a leggere dopo la foto








La bimba diceva di avere mal di pancia. Qualche settimana dopo, per la precisione il 14 maggio 1939, diede alla luce un bambino. Questo nacque con un parto cesareo perché i suoi fianchi erano troppo stretti perché ci potesse passare un bambino. Il piccolo Gerardo fu chiamato così in onore del medico che aiutò la piccola a partorire. Fu subito dopo il parto che il dottore si rese conto di una cosa veramente assurda. Continua a leggere dopo la foto






Nonostante i suoi cinque anni, Lina aveva organi sessuali maturi e soffriva di una condizione chiamata pubertà precoce. La pubertà, generalmente, avviene verso gli 11 anni per le ragazze e i 12 anni per i ragazzi. Quando si presenta a 8 anni o prima, si parla di pubertà precoce. Non si conosce la causa che inneschi la pubertà precoce. Di sicuro incidono infezioni, disturbi ormonali, tumori, anomalie cerebrali. Tra i sintomi della pubertà precoce delle ragazze ci sono: peli pubici o ascellari, crescita rapida, acne e odore di corpo adulto. Continua a leggere dopo la foto



 

Dopo la nascita del figlio di Lina la polizia ha arrestato il padre Tilburelo per sospetto di incesto. La famiglia non ha mai parlato con la stampa ma la madre ha fatto sapere che la bambina ha avuto il ciclo a partire dai 3 anni. E il piccolo? Credeva che Lina fosse sua sorella, poi, all’età di 10 anni, gli fu detto che in realtà si trattava di sua madre. A 40 anni Gerardo è morto per una malattia ossea. Lina ha sempre vissuto in Perù, negli anni ’70 ha sposato Raul e ha dato alla luce il suo secondo figlio.

Scrive una lettera alla mamma morta e dopo 2 giorni qualcuno le risponde. L’incredibile storia di questa bambina di appena 4 anni vi emozionerà

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it