Esce a bere con gli amici e si risveglia con il pene tagliato: la storia choc


Avete presente il film “Una notte da leoni”? Una gruppetto di amici va a festeggiare l’addio al celibato di uno di loro e succede il finimondo. Presi dall’euforia, ci danno dentro con l’alcol (e non solo) e si risvegliano il mattino seguente senza ricordare nulla di ciò che è successo. Solo che in camera hanno una tigre, uno di loro ha un dente di meno e uno di loro è scomparso.
Ecco, se avete presente il film, allora non vi stupirà più di tanto la storia di un uomo di 44 anni, Tan Nan, che, dopo una notte di alcol e divertimento, si è svegliato senza pene. Cosa cosa cosa? Sì, avete capito proprio bene. Tan Nan, però, aveva consumato così tanto alcol che si è addormentato mentre era fuori con i suoi amici a Hunan, in Cina. La mattina, quando si è svegliato ha sentito un dolore atroce, così ha aperto gli occhi e ha visto che i suoi genitali erano stati tagliati. E lui, naturalmente, era in un lago di sangue. Continua a leggere dopo la foto








L’uomo, non sapendo cosa fosse successo e come, è andato di corsa in ospedale. Il punto è che ne ha dovuti girare tanti e sapete perché? Perché non in tutti gli ospedali fanno operazioni così delicate. Alla fine l’ospedale Changsha lo ha ammesso e l’uomo è stato subito sottoposto a un intervento di microchirurgia. Il suo organo genitale, che era attaccato a una piccolissima parte di pelle, è stato riattaccato. Continua a leggere dopo la foto






Ma non è stato facile: ci sono volute 7 ore di chirurgia intensiva per rimetterlo al suo posto. I medici dicono che il flusso di sangue intorno ai suoi genitali ora è buono, anche se non è chiaro se la funzione urinaria e la funzione sessuale possano essere ripristinate. Nan non sa dire chi sia il responsabile dell’attacco. Per questo ora la polizia sta ora indagando sull’accaduto. Sarà comunque necessario aspettare la guarigione di Tan Nan che potrà rispondere alle domande degli agenti. Continua a leggere dopo la foto



 

Il medico che lo ha operato, il dottor Wu Panfeng, ha detto che di solito le parti del corpo che sono state amputate devono essere conservate in un ambiente asciutto e refrigerato. Per questo non è ancora chiaro se il suo organo genitale tornerà a funzionare in tutto e per tutto. Una riflessione per concludere: ma che diavolo di scherzi sono questi? Mah.

Cade nella vasca e sbatte la testa. Flavia muore annegata a 24 anni

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it