Angoscia in ospedale: 43enne si presenta “così”. Cosa aveva nella pancia


Ha ingoiato chiodi, tanti chiodi. Chiodi lunghi e appuntiti e non si sa come abbia fatto a restare in vita. I medici hanno aperto la pancia del 43enne e hanno rimosso almeno 116 chiodi. È vivo per miracolo, il 43enne di Bhola Shankar, nello stato del Rajastan, in India. Quei chiodi, stranamente e miracolosamente, non gli hanno perforato lo stomaco. Mentre era in ospedale, i medici hanno scoperto che l’uomo aveva anche mangiato altri pezzi di metallo inclusi i fili – ma non poteva spiegare come fossero finiti nel suo corpo.
L’uomo, ricoverato in ospedale è malato di mente: quella di ingoiare chiodi è una sua ossessione. I medici si sono accorti di cosa ci fosse nel suo stomaco grazie a una radiografia. Pare che l’uomo sia schizofrenico. La schizofrenia indica un disturbo psichico che comporta disfunzioni cognitive, comportamentali ed emotive. Ne è colpito circa l’1,1% della popolazione sopra i 18 anni e sembra trarre origine sia da fattori genetici che ambientali. Continua a leggere dopo la foto




La schizofrenia non implica alcuna “doppia personalità” (come nel disturbo dissociativo dell’identità) ma è caratterizzata deliri, allucinazioni, eloquio disorganizzato. Ma i suoi parenti non si erano accorti della sua strana abitudine? No, mai. L’uomo inghiottiva chiodi senza rendere partecipi i membri della sua famiglia. Ovvio, se lo avessero saputo avrebbero fatto qualcosa. Il dottor Anil Saini, che è colui che ha seguito il team che si è occupato della rimozione, ha detto che non gli era mai capitato di vedere una cosa del genere. Continua a leggere dopo la foto



I medici, durante l’intervento, hanno anche fatto un video che mostra l’estrazione dei chiodi dall’intestino del paziente. “L’uomo – ha aggiunto il medico – non è in grado di spiegare come quei chiodi siano finiti nel suo stomaco. La sua fortuna è che non abbia subito perforazioni. Le cose per lui potevano mettersi davvero male” ha spiegato. Se i chiodi avessero bucato il suo intestino, probabilmente sarebbe già morto. Continua a leggere dopo la foto



 

Il fratello minore del 43enne ha fatto sapere al Daily Mail che l’uomo, negli ultimi 20 anni, ha sempre assunto psicofarmaci. L’intervento per la rimozione dei chiodi è stata lunga ma l’uomo si sta riprendendo alla grande. Nel 2017 si era verificato un caso simile. Allora i medici, per rimuovere 639 chiodi dalla pancia di un uomo avevano usato un magnete.

Crede di avere un parassita nello stomaco ma ha un cancro allo stadio terminale