30 anni, muore durante l’addio al nubilato: verrà seppellita con l’abito da sposa


Stava per sposarsi con l’uomo della sua vita, il papà dei suoi tre figli, ma non coronerà mai quel sogno: è morta annegata durante l’addio al nubilato di un’amica. La tragedia sabato scorso a Carlingford, nella contea di Louth. Si chiamava Ruth Maguire la futura sposa che avrebbe pronunciato il fatidico sì il prossimo 8 agosto. Aveva 30 anni e la famiglia ha deciso che sarà seppellita con l’abito bianco che non ha fatto in tempo a indossare.

Era andata a festeggiare l’amica ed era in compagnia di altre 32 persone, si legge sui giornali locali, che hanno lasciato il pub dove era in corso la festa in orari diversi. Probabilmente Ruth è uscita dalla porta sbagliata e poi si è persa. Le telecamere di sorveglianza del pub l’hanno ripresa per un tratto mentre cammina verso le acque del Carlingford Lough, dove poi è caduta e annegata. Sono stati gli amici a dare l’allarme: non vedendola rientrare, dopo mezzanotte hanno chiamato i soccorsi e fatto così la drammatica scoperta. (Continua dopo la foto)








Di Ruth si sono perse le tracce nella serata di sabato. Il suo corpo è stato recuperato dall’acqua lunedì pomeriggio e la polizia irlandese ha reso noto che la morte della 30enne è stata “un tragico incidente”. I funerali di Ruth si terranno a Belfast questo fine settimana e, come detto, la famiglia ha fatto sapere che verrà seppellita con indosso l’abito da sposa. “Le lasceremo indossare il suo abito da sposa nella sua bara”, ha detto la sorella, straziata dal dolore, al Belfast Telegraph. (Continua dopo la foto)






“Doveva sposarsi l’8 agosto – ha raccontato ancora Rachel – era tutto pronto”. Ha detto anche che la cerimonia sarebbe stata celebrata di fronte a 180 invitati e che i 3 figli di Ruth avrebbero avuto un ruolo nel giorno più bello della vita dei loro genitori, insieme da 12 anni. Lei, Rachel, sarebbe stata la damigella d’onore. Invece ora la famiglia sta organizzando i suoi funerali nella chiesa di St Vincent de Paul a Belfast. (Continua dopo le foto)



 


Devastato dalla notizia il compagno di Ruth, James Griffin, e papà di Tyler, Lydia e Oliver: “Ruth non era solo la mia partner, era la mia anima gemella. Ti ameremo per sempre, James e i tuoi tre meravigliosi bambini”, ha scritto su Facebook. L’ultima volta che l’uomo ha parlato con la sua promessa sposa è stato sabato intorno alle 19.30, quando le era apparsa “felice e per niente ubriaca”.

È morta a 18 anni nel suo letto dopo una serata di “canti e divertimento”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it