Fuma una sigaretta elettronica e ha una reazione choc: “Il mio corpo va a fuoco”


Ha fumato una sigaretta elettronica e poco dopo il suo corpo si è ricoperto di piaghe rosse e dolorose. È quel che è successo a Lisa Santiago-Griggs, di Kingswood, South Gloucestershire. La donna si sentiva andare a fuoco a causa della reazione che, a quanto pare, è stata scatenata dal propilene glicolico, una sostanza contenuta nella sigaretta elettronica. Ora la donna, di 42 anni, ha deciso di condividere in rete le immagini choc del suo corpo. “Non sono belle foto – ha scritto dal letto di ospedale – ma credo che tutti debbano vedere, per capire che terribili reazioni possono esserci. Mi sono sentita andare a fuoco dentro e fuori”.

“La reazione allergica ha affetto i miei organi interni, ha modificato il mio battito cardiaco, la pressione del sangue e anche i polmoni” ha spiegato la donna che si sente fortunata per aver superato il momento più brutto. La donna si era rotto la schiena 4 anni fa e aveva iniziato a comprare CBD per riuscire a sopportare meglio il dolore. Continua a leggere dopo la foto








Al Daily Mail ha rivelato di aver “fumato” per la prima volta lo scorso sabato: ha provato un vapore al gusto di lampone. Dopo qualche ora ha iniziato ad avvertire prurito su tutto il corpo. Ha fatto una doccia per sentirsi meglio ma, subito dopo, era completamente ricoperta di un’eruzione cutanea. “Non ho mai avuto nessuna reazione allergica prima di ora, è stato davvero orribile” ha detto la donna. “Oltre ad avere il corpo ricoperto di bolle, sentivo un forte dolore e la sensazione che la mia pelle andasse a fuoco”. Continua a leggere dopo la foto






La Santiago-Griggs prende allora degli antistaminici per tentare di tenere a bada gli effetti collaterali ma non serve a molto. Così va di corsa al Southmead Hospital di Bristol. “Mi stavano venendo delle vesciche – ha detto – ho capito che la cosa stava diventando seria. Ora mi stanno curando con steroidi e sto migliorando ma non ho dubbi: è stata la sigaretta a ridurmi così”. Come lo sa? “Era la prima volta che lo facevo e non ho mai pensato che invece mi avrebbe potuto dare delle reazioni allergiche”. Continua a leggere dopo la foto



 

“Dopo quello che mi è successo per via del propilene glicolico, ho fatto delle ricerche e ho scoperto che in effetti le sigarette ‘a vapore’ possono dare certe reazioni allergiche solo che le persone non vengono informate e in pochissimi lo sanno. Credo che chi intende usare questo tipo di sigaretta debba prima fare un test allergico”. E ha concluso: “Spero che le mie foto servano a sensibilizzare la gente sui veri pericoli dei nostri gesti quotidiani”.

“Sto male”. Crolla dentro il fast food, morta sotto gli occhi dei clienti

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it