Invita 120 (!) amici a cena e tutti finiscono in ospedale. E si scopre la ragione choc


Il mondo è malato e la gente sempre più folle. Questa storia assurda è una delle conferme. Dunque Pradnya Survase ha cambiato casa e, fiera della sua nuova abitazione, ha deciso di invitare a cena ai suoi amici per mostrare loro la sua nuova bellissima dimora. Pradnya aveva organizzato una festa vera e propria: 120 gli invitati per i quali, tutto da sola, ha preparato una cena della quale andava molto fiera. Ma qualcosa non è andato come la ragazza aveva preventivato. Ed è successo il pandemonio. Ci sembra folle ma questa storia è vera. Anche se sembra la trama di un film (dell’orrore). Ma cosa diavolo è successo di tanto assurdo? Gli amici di Pradnya, per prenderla in giro e scherzare un po’, hanno detto che la cena non era buona e hanno deriso le portate che la donna aveva servito. Non lo avessero mai fatto… Pradnya, che è molto permalosa, non ha capito che i suoi amici la stavano solo prendendo in giro. Così si è vendicata in modo tragico. Continua a leggere dopo la foto








Survase ha pensato “bene” di mettere del pesticida nei piatti facendo quasi una strage: 88 persone sono finite in ospedale, 5 sono morte, tra cui quattro minori tra i 7 e i 13 anni. Vi rendete conto? È la più folle delle storie e avremmo preferito non raccontarvela mai. E invece è successa per davvero. Come riporta Metro, la donna avrebbe usato una polvere per uccidere i serpenti, una cosa velenosissima. Questa sostanza aveva dato ai piatti un sapore particolarmente amaro. Continua a leggere dopo la foto






Quindi era vero che i piatti non erano buoni. E, peggio, quella della 23enne era una cosa premeditata… Come riporta Metro, la donna voleva vendicarsi con amici e parenti che la umiliavano: “Veniva regolarmente insultata per la sua carnagione e perché non era in grado di cucinare bene”, ha affermato l’ispettore di polizia. Per questo motivo, completamente esaurita, avrebbe commesso questo gesto estremo. Ora, però, la aspetta un futuro molto scuro… Continua a leggere dopo la foto



 


La donna rischia infatti la condanna a morte per aver ammazzato 5 dei 120 invitati alla sua festa nel villaggio di Mahad, nel distretto di Raigad, nello stato indiano di Maharashtra. La ragazza, sempre per le stesse ragioni, avrebbe provato a uccidere anche il marito, le cognate, la suocera e la sorella di sua suocera. Vi rendete conto? Tutto perché le dicevano che non cucinava alla perfezione. Mamma mia, in che mondo siamo finiti…

Crede di essere in menopausa ma ha un tumore al cervello. Lo scopre “così”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it