Tragedia in vacanza: bimbo di 8 anni muore alla festa davanti agli occhi dei genitori


Era andato in vacanza con i genitori e stava passando una settimana da sogno alle Isole Canarie. Per la precisione, era a Gran Canaria e stava partecipando a una festa tradizionale spagnola in un parco di divertimenti, vicino a un bar sulla spiaggia di Telde, nella parte ovest di Gran Canaria.
Il ragazzo stava mangiando un hot dog quando ha smesso di respirare. Evidentemente un boccone gli è andato di traverso provocando il soffocamento. I genitori, che erano lì presenti, hanno provato ad aiutarlo ma non c’è stato nulla da fare. Per più di un’ora prima i parenti poi i paramedici, hanno provato a rianimarlo ma è stato inutile: il ragazzo è stato dichiarato morto poco dopo l’una di domenica 23 giugno.

La “Noche de San Juan” è una festa molto antica e sentita in Spagna, che si celebra nella notte tra il 23 e il 24 giugno per festeggiare il solstizio d’estate e l’inizio della stagione estiva. In molte città spagnole migliaia di persone si riuniscono per strada e sulle spiagge per tutta la notte, per mangiare, assistere agli spettacoli di fuochi artificiali e ballare intorno ai falò. Continua a leggere dopo la foto








E proprio in un giorno che doveva essere di bellezza e divertimento. Il ragazzo è venuto a mancare proprio di fronte ai genitori: il padre, dopo la morte del ragazzo, ha subito un forte choc e non è riuscito ad accettare la sua morte. Beh, è ovvio. Ora, per cercare di rendere il tutto meno difficile, sarà offerto un aiuto psicologico. Anche se non sarà quello che farà tornare in vita il loro figlio. Il consiglio locale ha dichiarato due giorni di lutto ufficiale e le celebrazioni di ieri e di oggi sono state annullate insieme ad altri eventi culturali e sportivi che avrebbero dovuto svolgersi. Continua a leggere dopo la foto






Il ragazzo si è strozzato subito: aveva appena fatto il primo boccone ma questo gli è andato per storto. E non c’è stato nulla da fare. Il sindaco di Telde Héctor Suárez ha mandato “le sue più sentite condoglianze” alla famiglia del ragazzo e ha aggiunto che in città sono tutti costernati per quanto accaduto. Un fatto davvero orribile che ha lasciato tutti amareggiati e sconvolti. Come si può morire a 8 anni per una cosa del genere? Continua a leggere dopo la foto



 

In caso di soffocamento la Manovra di Heimlich, dal nome del medico statunitense che, per primo, la descrisse nel 1974, è una delle misure più efficaci. La manovra consta di numerose varianti, a seconda della situazione, del contesto e della persona da soccorrere. Con la giusta tecnica e buone dosi di sangue freddo, può essere applicata persino su se stessi. Ma nel caso del bimbo a Gran Canaria neanche la manovra di Heimlich si è rivelata utile.

Muore in luna di miele: è successo alla sposa mentre ‘consumavano’ il loro amore

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it