Nonna 61enne dà alla luce la nipotina: merito del suo fisico “da 40enne”


Nonna 61enne dà alla luce il nipotino: tutto merito del suo fisico da 40enne. Cecile Eledge sapeva che suo figlio Matthew, 32 anni, e suo marito Elliot Dougherty, 29 anni, stavano prendendo in considerazione la fecondazione in vitro: dopo il matrimonio avevano deciso allargare la famiglia e avere figli. Inizialmente la sorella del ragazzo, Lea Yribe, 26 anni, si era offerta di donare le sue uova, in seguito la madre si offrì per portare il bimbo nel suo grembo.

La cosa “particolare”? Cecile è in menopausa da 10 anni e ha partorito l’ultima volta 30 anni fa. Ma il medico l’ha ritenuta idonea a fare la madre surrogata grazie al suo fisico da 40enne. Cecile ha sempre amato essere incinta e, al Daily Mail, dopo la nascita della nipotina Uma Louise Dougherty-Eledge, nata all’University of Nebraska Medical Center di Omaha, ha detto che lo rifarebbe immediatamente. I medici sono rimasti allibiti di fronte alla perfezione fisica di Cecile che le ha permesso di compiere un piccolo miracolo e di fare il regalo più bello al loro figlio. Continua a leggere dopo la foto



Prima che il seme fosse impiantato nel suo utero, Cecile è stata sottoposta a numerosi controlli. Tutto è andato benissimo e la dottoressa Maud Doherty, endocrinologo che si occupa di riproduzione, ha detto a People che Cecile è in ottima salute per la sua età. “Pochissime donne della sua età potrebbero fare ciò che ha fatto Cecile: è raro vedere una donna della sua età come lei”. Tra i test ai quali è stata sottoposta la donna: pap test, esami del sangue, test del colesterolo, test dello stress, una mammografia e un’ecografia. Continua a leggere dopo la foto






Ma come fa a essere così perfetta alla sua età? Cecile corre ogni giorno (5 miglia), va in bicicletta e in palestra usa spesso l’ellittica. “Ha il corpo di una quarantenne ed è in realtà più in forma di una ventenne”, ha affermato la Doherty. Che ha concluso: “È geneticamente benedetta”. Prima del suo percorso da madre surrogata, Cecile ha iniziato una terapia ormonale che le facesse ritornare il ciclo. E il seme? Usando lo sperma di Eledge, i medici hanno impiantate diverse uova fecondate nell’utero di Cecile che è rimasta incinta al primo tentativo. Continua a leggere dopo la foto



 

La gravidanza non è stata rose e fiori perché Cecile aveva le nausee mattutine, il diabete gestionale e l’ipertensione. A un certo punto i medici hanno deciso di indurre il parto che è avvenuto in modo naturale. Cecile, dopo 18 ore di travaglio, ha dato alla luce la sua nipotina. Il fotografo Ariel Panowicz ha immortalato il momento emozionante in cui Matthew ed Elliot hanno guardato la loro figlia per la prima volta, mentre la nonna Cecile teneva il bambino tra le sue braccia.

Dramma al matrimonio. Lo sposo finisce in coma per una tragica fatalità

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it