Fanno sesso usando una pistola: parte un colpo per sbaglio


Non è un mistero che alcuni giochi erotici possono rivelarsi davvero pericolosi. È il caso dell’episodio avvenuto pochi giorni fa in Florida, che  ha avuto un esito davvero drammatico. Una giovane ragazza sarebbe stata uccisa dal suo amante durante un gioco erotico “finito male” nel corso del quale la coppia ha usato “una pistola carica”. (Continua a leggere dopo la foto)




Secondo quanto si legge nei rapporti ufficiali, Andrew Charles Shinault, avrebbe testimoniato alle autorità che lui e la sua ragazza, Paloma Williams, stavano utilizzando l’arma da fuoco per “gratificazione e eccitazione sessuale”. Il colpo sarebbe partito accidentalmente mentre i due stavano praticando un gioco sessuale nella sua casa di Valrico, in Florida. (Continua a leggere dopo la foto)



Andrew, 23 anni, e Paloma, 24 anni, si stavano frequentando da sole due settimane. Secondo quanto riferito dal ragazzo, questi si trovava sul bordo del letto – e Paloma era “tra le sue gambe” – quando è avvenuto il sospetto incidente. Il 23enne ha spiegato che entrambi “hanno sfregato” la sua pistola, una Taurus da 9mm, sopra i corpi l’uno dell’altro, prima di premere accidentalmente il grilletto, come si legga anche sul The Sun. Il sospettato, che è ora in arresto per omicidio colposo, ha subito telefonato ai suoi genitori per chiedere aiuto. (Continua a leggere dopo la foto)



Paloma, dopo aver riportato una grave ferita al torace, è stata ricoverata in ospedale ed ha perso la vita dopo qualche ora. Il giovane ha confessato che entrambi avevano fatto uso di droghe al momento dell’incidente, l’uno di metanfetamina e l’altra presumibilmente di fentanil – un potente oppioide. Andrew sostiene che la ragazza potrebbe aver inavvertitamente tolto il fermo di sicurezza mentre giocava con la pistola, riporta The Sun. Tuttavia, gli ufficiali non sono convinti da questa teoria, in quanto è difficile spostare accidentalmente la sicura dell’arma e sosterrebbero che, invece, i ragazzi abbiano volontariamente praticato i loro “giochi” con la sicura disinserita.