Attaccata da un gabbiano nel passeggino, bimba di un anno ferita


Una bambina di un anno è stata aggredita da un gabbiano nella sua carrozzina mentre cercava di rubare un rustico al formaggio che stava mangiando lungo le strade di South Shields (Inghilterra). La piccola aggredita si chiama Freya Yhia-Raine e ha riportato diverse ferite al viso e alle mani. Sua madre Cathryn Raine, 23 anni, ha detto che la piccola Freya non ha mollato subito la presa e di conseguenza il gabbiano ha dovuto lottare un po’ prima di portarle via il cibo dalle mani.

“Abbiamo avuto una zuffa di gabbiano. È piombato dal nulla e si è tuffato nella carrozzina. Avevo comprato un rustico al formaggio da Greggs e la stavo spingendo nel suo passeggino e, a un certo punto, questo gabbiano è planato sulla carrozzina per rubare il cibo a mia figlia”. La lotta susseguente ha lasciato la bimba con un grande livido doloroso che le ha coperto l’orecchio sinistro, alcune escoriazioni al viso e alle mani. (Continua a leggere dopo la foto)




”Freya non ha il senso della paura. – ha raccontato ancora la donna – Non avrebbe lasciato andare il suo cibo e così ha fatto Lo ha tenuto in mano e io non sono riuscita a farle mollare la presa”. “Il gabbiano sbatteva il becco, le zampe e le ali su mia figlia e poi ha iniziato a gridare dal dolore. Ero pietrificata. La gente ha iniziato a venire a vedere cosa stava succedendo. È stato orribile. Non ha smesso di piangere”, ha spiegato ancora la donna ai media locali. (Continua a leggere dopo la foto)



Un medico ha visitato la bambina subito dopo, ma sono emerse altre ferite, meno visibili. Sembra che ora non voglia più mangiare all’aperto e che sia terrorizzata dagli uccelli. Ultimamente anche in Italia si sono registrati alcuni casi simili. Basta tornare indietro di un anno. Nell’aprile del 2018, a Roma, precisamente al Bio Parco, una bambina è stata aggredita da un gabbiano mentre di trovava in compagnia della zia. La donna aveva deciso di trascorrere una giornata al giardino zoologico insieme al figlio di 6 anni e alle due nipoti di 8 e 12 anni. (Continua a leggere dopo la foto)



 

“Ma appena abbiamo tirato fuori i panini dallo zaino – aveva racconta la donna – siamo stati assaliti nel vero senso della parola da 20 gabbiani inferociti: uno ha ferito con il becco mia nipote al braccio destro. Ci è sembrato di vivere un film dell’orrore”. “Un custode che era sul posto ci ha raccontato che non è la prima volta che accade una cose del genere. In direzione – aggiunge – si sono scusati e ci hanno regalato tre nuovi ingressi: ma non credo che li utilizzeremo a breve. Quegli animali sono aggressivi e ci hanno spiegato che non possono allontanarli in nessun modo”.

Neomamma si uccide gettandosi da un ponte: il fratello sconvolto rivela il motivo