Alta 150 cm si innamora del ragazzo più alto: la sua vita diventa un ‘inferno’


“Hai preso uno dei ragazzi più alti in circolazione”, quasi tutte le donne le muovono questa “accusa”. Il motivo? Lei, Sophie Hines, 28 anni, di Westcliff-on-Sea, nell’Essex, è bassina. Molto bassa. E le altre donne non tollerano che lei abbia scelto un uomo molto alto. Prima di iniziare a frequentare Miles Lloyd, 26 anni, ci ha messo un po’. La ragazza si sentiva troppo bassa per lui e credeva che i due insieme sarebbero apparsi ridicoli. Ma che male c’è? E poi non si diceva che l’amore va dove vuole?
Già, ma Sophie ha ogni giorno a che fare con gente che la rimprovera per la sua scelta. E cerca di mortificarla. Le ragazze alte che incontra le si rivolgono in malo modo e le dicono che avrebbe dovuto “lasciare i ragazzi alti alle alte”. Ma perché le persone non si fanno gli affari propri? In effetti la domanda è lecita… I due fidanzati, che si amano alla follia, spesso hanno avuto problemi, per esempio sono stati scambiati per padre e figlia, per esempio… Continua a leggere dopo la foto








E che sarà mai… Certo, però, a lungo andare diventa faticoso. Specie se, ogni volta che esci, c’è qualcuno che non si capacita di come sia possibile stare insieme con tutta quella differenza di altezza. Le domande dei curiosi sono inopportune e Sophie e il suo compagno non se ne fanno una ragione. Anche se il loro amore procede a gonfie vele e ora hanno anche un bambino che è appunto il coronamento del loro amore. Continua a leggere dopo la foto






“Quando usciamo tutti ci guardano – hanno spiegato i due al Daily Mail – prima era una vera sofferenza, ma ora ci abbiamo fatto l’abitudine anche se ci scoccia un po’”. Lui, di sicuro, si fa meno problemi di lei: “Mi piace la nostra differenza di altezza. Adoro stare fuori con lei e mettermi in mostra. Stiamo molto bene insieme. Quando abbiamo iniziato a uscire non abbiamo mai parlato della differenza di altezza. Mi piace che sia piccola, mi piace proprio lei”. Continua a leggere dopo la foto



 


Il loro bimbo? Si chiama Remy e ha mani e piedi enormi, il che fa pensare che diventerà alto come il papà, che poi è quello che Sopie spera. Ma la gravidanza non è stata facile: lei si sentiva una palla e mai come in quel momento è stato loro chiesto come facessero a fare sesso con tutta quella differenza di altezza. “Ma come fanno a pensare certe cose? Penso fermamente che le persone dovrebbero giudicare di meno e pensare di più” ha concluso la ragazza.

“Non può essere”. Gravidanza choc. Incinta da poco, fa ecografia e resta sconvolta

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it