Uccisa a 36 anni da un terribile male. Francesca, l’anima buona è volata in cielo


A 36 anni è morta Francesca Gamba dopo aver combattuto contro un tumore. Negli ultimi sei anni aveva gestito il circolo Acli di San Carlo, punto di passaggio sulla provinciale che porta a Macugnaga, in provincia del Verbano-Cusio-Ossola, in Piemonte. Una vita spezzata troppo presto, un dolore che ha colpito la piccola comunità piemontese di San Carlo. Francesca Gamba era un’anima buona, gentile, una di quelle anime rare che si prodigano per il prossimo.

La sua scomparsa ha lasciato tutti senza parole. Il sindaco di Vanzone Claudio Sonzogni racchiudono il pensiero degli abitanti del paese della valle Anzasca. ”È un duro colpo per la nostra comunità perdere una persona solare e un punto di riferimento come è stata Francesca negli ultimi anni”, ha spiegato il primo cittadino. (Continua a leggere dopo la foto)








Nata e cresciuta a Vanzone con la famiglia, da qualche anno abitava con il compagno Sergio proprio in frazione San Carlo. ”Mia figlia aveva la passione per la pasticceria – racconta il papà Corrado al quotidiano La Stampa -. Dopo aver fatto le medie nel suo paese si è diplomata alla scuola di pasticceria Vco Formazione di Gravellona Toce”. (Continua a leggere dopo la foto)






Francesca Gamba, 36 anni, era fatta una bella esperienza lavorando in diversi laboratori dell’Ossola, da Basaletti a Pecetto a Macugnaga, e a Domodossola alle pasticcerie Grandazzi e Camerlengo. Purtroppo un’allergia alla farina l’aveva costretta a smettere questo tipo di attività, decidendo così di continuare nel settore della ristorazione gestendo il circolo Acli. Il racconto di papà Corrado continua. (Continua a leggere dopo la foto)



 

”Gli ultimi mesi non sono stati facili, ma dobbiamo ringraziare chi le è stato accanto fino all’ultimo, compresi i medici e il personale dell’Asl”. Il funerale è stato celebrato ieri – martedì 16 – alle 14,30 nella chiesa di San Carlo e tantissime persine su sono riunite per l’ultimo addio alla ragazza. Francesca Gamba, oltre al padre e al compagno, lascia mamma Lucia e le sorelle Roberta e Pamela.

Fa sesso con i ragazzi minorenni delle sue due figlie: li fa ubriacare e poi…

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it