Cade nella pentola di acqua bollente, bimba di 11 mesi lotta tra la vita e la morte


Una bambina di 11 mesi è stata quasi bollita vivo dopo essere caduta in una pentola di acqua bollente in Ucraina . I medici stanno combattendo per salvare la vita della piccola Daniil Chernenko, che ha subito orribili ustioni nell’80 per cento del suo corpo nel villaggio di Salhany, nella regione meridionale dell’Ucraina, nella regione di Odessa.  Immagini strazianti scattate da un volontario mostrano Daniil sdraiata sul letto e coperta di bende dopo essere stata ricoverata in ospedale.

Si dice che l’incidente si sia svolto quando il bambino stava per fare il bagno. Secondo quanto riferito, sua  madre Tetyana Chernenko ha  portato una pentola con acqua bollente nella camera da letto e l’ha messo sul pavimento vicino a un tavolo. Aveva in programma di mescolare dell’acqua bollente con acqua fredda in una vasca da bagno per bambini che era in piedi sul tavolo per poter fare il bagno a suo figlio. A questo punto, Daniil stava giocando sul tavolo vicino alla vasca da bagno. Ma quando sua madre si girò per qualche secondo per prendere dell’acqua fredda, il bambino cadde dal tavolo nel secchio bollente dell’acqua bollente. (Continua a leggere dopo la foto)





La donna doveva mescolare l’acqua bollente con quella fredda nella piccola vasca da bagno per poter lavare la piccola, ma a quel punto la bambina, che era in piedi sul tavolo è caduta dentro la pentola contenente l’acqua bollente.  “Ho visto come è caduta nell’acqua bollente. Mi sono precipitato nel secchio e l’ho tirata fuori. L’ho abbracciato, poi l’ho avvolta in un panno di cotone. Quando ho tolto il panno ho visto che la pelle si stava staccando’’. Daniil è stato ricoverata in ospedale a Odessa, la capitale della regione, in condizioni critiche con delle ustioni sull’80 per cento del suo corpo. (Continua a leggere dopo la foto)






Le foto scattate dalla volontaria Katherine Nozhevnikova mostrano Daniil sdraiata sul letto dopo essere stata ricoverata in ospedale. Il personale ospedaliero ha raccontato che la bambina è diventato rauco dal continuo pianto causato dal suo dolore insopportabile. I medici stanno combattendo per salvare la vita della bambina. (Continua a leggere dopo le foto)



 


Vadim Shukhtin, il capo dell’Ospedale Clinico della Regione di Oblast di Odessa, ha dichiarato: “La sua condizione di Daniil è molto seria. La piccola riceve tutte le cure possibili’’. Tetyana Chernenko è in ospedale con la sua bambina e non riesce a perdonarsi per quello che è successo. La polizia sta trattando il caso come un incidente domestico.

Orrore assoluto: padre vende online la figlia di un anno per pagare i debiti di gioco

 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it