“Questi siamo io e tuo marito…”. Lasciata dall’amante si vendica inviando alla moglie decine di foto hard ma ogni suo proposito precipita. Per lei finisce davvero male


 

Lui, lei e l’altra. Il copione è sempre lo stesso: lui che è stanco del matrimonio e cerca avventure e consolazione per il tempo passato con un’altra. Lei (lei l’altra) che si innamora perdutamente di lui ed è pronta a tutto per prenderselo. L’altra (la lei ufficiale), all’oscuro di tutto che poi scopre l’inganno proprio grazie alla rivale. È andata così anche stavolta con in più la vendetta. Protagonista una donna di 42 anni ha deciso di vendicarsi dopo la fine della loro relazione clandestina: prima con pedinamenti e telefonate ossessive, poi inviando sul telefonino della moglie di lui le immagini dei loro incontri hard.E’ finita male perché la donna è stata condannata a nove mesi di reclusione per le accuse di stalking e minaccia nei confronti dell’uomo residente nella Piana del Sele, nel salernitano. Il patteggiamento è stato deciso ieri dal giudice dell’udienza preliminare del tribunale di Salerno Annamaria Zambrano, davanti al quale la vittima si è costituita parte civile. (Continua dopo la foto)








L’uomo, esasperato, non ne poteva più delle minacce della sua amante che voleva continuare, a tutti i costi. Di sicuro gli è andata meglio che a un uomo inglese. La moglie, convinta che il coniuge la tradisse ormai da tempo ma ancora a secco di prove, aveva da tempo iniziato a controllarne ogni singolo dettaglio della vita privata, alla ricerca di preziosi indizi che confermassero i suoi sospetti. Dietro quell’ossessione c’era in realtà un semplice calo del desiderio da parte di lui, meno attivo sotto le lenzuola del solito. (Continua dopo la foto)






Invece di affrontare il problema con il marito, però, lei si era convinta dell’esistenza di un’amante, dando il via a una caccia spietata che si è conclusa in maniera tragica. Tutto è precipitato di colpo quando la donna ha trovato l’uomo al telefono, accorgendosi che dall’altra parte della cornetta c’era una voce indubbiamente femminile. Sue Green, 50 anni originaria della città Blackburn nel Lancashire, nel Regno Unito, ha infatti quasi evirato il marito a mani nude, mostrando una violenza inaudita. (Continua dopo la foto)



 


La donna e il compagno erano in atteggiamenti intimi nella loro abitazione, quando all’improvviso è suonato il telefonino di lui. L’uomo ha tirato su, senza immaginare che quel gesto avrebbe scatenato un vero e proprio putiferio: Sue, infatti, sentendo che in linea c’era una donna ha pensato di essere finalmente di fronte alla verità, convinta che si trattasse di quell’amante misteriosa della quale era alla ricerca da tempo. Una volta di fronte a quella che credeva l’evidenza, la donna si è così scagliata con violenza contro il marito che in realtà, non sospettando che l’altra covasse tanta tensione, era al telefono con una dottoressa. La moglie lo ha letteralmente preso per i testicoli affondando le unghie lunghe nella pelle lacerandogli le parti intime

Ti potrebbe interessare: In 10 mesi perde la metà del suo peso senza un giorno di palestra. Il segreto di Teresa (e che trasformazione)

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it