19 anni, resta paralizzata per sempre. Tutto per una moda sempre più diffusa


Voleva festeggiare il diploma con un piercing al naso. Non poteva immaginare che per colpa di quel buchetto al naso che hanno moltissimi giovani sarebbe iniziato il suo incubo. Questa ragazza si chiama Layane Dias, è brasiliana, ha 19 anni e si è ritrovata completamente paralizzata dalla vita in giù per un’infezione generata proprio da quel piercing. Piercing che ora la costringe a passare il resto della sua vita su una sedia a rotelle.

Ma partiamo dal principio. Dal luglio dello scorso anno, quando Layane decide di andare in un negozio di piercing per farsi mettere un anellino al naso. All’inizio non sembrava darle alcun problema, ma dopo qualche giorno ha cominciato a sentire forti dolori alla schiena. Poteva pensare che quel fastidio potesse essere dovuto al buco al naso? No, non le era nemmeno venuto in mente. Era convinta che fosse un dolore passeggero ma la realtà era ben diversa. (Continua dopo la foto)








Quando poi ha visto il suo naso gonfiarsi e diventare rosso, allora la 19enne ha iniziato a preoccuparsi. Ha dapprima provato a curarlo con le creme, sicura che passasse tutto nel giro di qualche giorno, invece la situazione è presto precipitata, tra febbre alta e insensibilità alle gambe. In ospedale, i medici le hanno comunicato la diagnosi: una infezione l’aveva colpita già nel profondo e ormai non c’era più niente da fare per le sue gambe. (Continua dopo la foto)






“Il medico mi ha chiesto se avessi una ferita al naso o qualcosa di simile, perché come ha spiegato, quel batterio è solitamente generato nelle narici. È stato allora che gli ho detto che avevo fatto un piercing al naso il mese precedente”, ha raccontato Layane. E quando il dottore le ha confermato che era stato proprio il piercing a causare quell’infezione, la ragazza è rimasta scioccata. Non riusciva a crederci. (Continua dopo la foto)



 


Layane è quindi rimasta senza l’uso delle gambe e, anche se non perde la speranza di tornare a camminare di nuovo, ha deciso di condividere la sua storia per aumentare la consapevolezza sui rischi di questo tipo di perforazione: “Ora ho ripreso la mia vita ma ciò che voglio dire a tutti è che si deve essere più attenti quando si fa un piercing. Si deve scegliere con cura sia il luogo in cui lo si farà si coloro che lo fanno che devono essere estremamente attenti con le misure igieniche”.

Riprende di nascosto cosa accade a casa della mamma malata. Così vede la badante fare qualcosa di rivoltante (Il Video)

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it